I laghi di Cancano e la nostalgia dell’estate

 

IMG_1476Le vacanze sono ormai lontane, ma la nostalgia è tanta, così  cerco di tenere vivi i ricordi con le fughe nei weekend.

La scorsa domenica è stata una di quelle, organizzata all’ultimo momento, meta, la val di Dentro con i laghi di Cancano alta Valtellina .

Le bici caricate in macchina, le borse e gli zaini pronti e…partenza di buon ora.

Scariate le bici, comincia l’avventura. La partenza è da Arnoga, e il tracciato si snoda per circa dieci km su una strada di servizio tra boschi, pascoli e prati, è la Decauville la strada che era servita per il trasporto negli anni 60′ del materiale proveniente dalle dighe di Cancano fino ad Arnoga.

IMG_1617
La Dacauville 

 

 

IMG_1478

 

IMG_1515.jpgAl termine di questo tratto pianeggiante facciamo un paio di tornanti e arriviamo alle torri di Fraele, antiche e possenti costruzioni di epoca trecentesca che oltre che avere   una funzione di controllo grazie alla loro posizione strategica, consentivano di inviare messaggi in caso di pericolo utilizzando dei segnali fumosi di giorno e luminosi di note. Oltrepassate le torri, che ne difendevano l’accesso, davanti  a noi si apre lo spettacolo dei laghi artificiali , creati il secolo scorso per la produzione di energia elettrica, ora diventati ambiente ideale per gli appassionati di passeggiate e di mountain bike.

IMG_1511

IMG_1514
Le torri di Fraele

 

IMG_1485

 La strada sterrata che li costeggia offre un panorama paradisiaco sulle spiaggette sottostanti e sulle montagne che li circondano e il  loro colore è di un azzurro sorprendente.

IMG_1500

IMG_1486.jpg

Ma haimè può anche succedere di FORARE…. capita

ma niente panico tutto risolto e pronti per ripartire

IMG_1508

IMG_1497

E se poi volete fare una sosta gastronomica, ci sono alcuni punti di ristoro e aree attrezzate per il picnic, insomma un luogo dove trascorrere qualche ora immersi nel silenzio dove i vostri occhi si riempiranno di immagini che rimarranno impresse , almeno per me è stato così.

Londra e l’atmosfera natalizia (parte seconda)

Eccomi con la seconda parte di “LONDRA”

tra le nostre passeggiate non ci siamo fatti mancare  una capatina da M&Ms , con i suoi coloratissimi dispenser che ti fanno venire voglia di prenderne un po’di tutti i colori.

IMG_8680

 

IMG_8686

IMG_8687.jpg

MANGIARE FISH and CHIPS o un PIE

Non si può fare tappa in un locale e non mangiare Fish and Chips.

Non spaventatevi perché le porzioni sono enormi, ma vi assicuro che il vostro stomaco ce la farà.

IMG_2917

Vi consiglio il THE NAGS HEAD  un pub in Coven Garden, salite al piano superiore e vi troverete in un’atmosfera  calda e accogliente.

IMG_8667

Ordinate una Rivertown Pale Ale e sorseggiandola aspettate il vostro Fish and Chip o in alternativa un Chicken butter bean& bacon Pie o un Lentil cottage Pie per chi vuole mangiare vegano.

IMG_8671IMG_0400

SOUTHWARK-BOROUGH MARKET

E’ una tappa imperdibile di Londra, si estende sotto e attorno agli archi della ferrovia del London Bridge, un mercato dal sapore vittoriano  con una storia millenaria del luogo. Apre al pubblico per uno street food unico, qui si trovano una varietà di  specialità alimentari dalla Gran Bretagna e da tutto il continente.

IMG_8632

IMG_9207

IMG_8636

IMG_4798.jpg

IMG_8637

I produttori vengono a vendere i loro prodotti freschi direttamente al consumatore, si possono trovare eccellenze di carni, rare spezie, sali speciali, cacciagione, formaggi ecc. insomma se non altro gli occhi faranno una scorpacciata di colori e le vostre narici di profumi che vi porterete in ricordo.

E ora facciamoci più seri, anche se i musei non sono proprio la mia passione  la TATE MODERN merita una visita.

IMG_9190

IMG_4802

E’ un museo di arte contemporanea e moderna, ed è ospitato in una ex centrale elettrica, l’aspetto esteriore da ex fabbrica nasconde all’interno spazi enormi e se vi piacciono le installazioni particolari questo museo fa per voi.

Esplorare la galleria sarà stimolante perché ci sono supporti di materiale didattico gratuito che stimolerà la vostra creatività.

Non mancate di salire al LIVELLO 6, vi troverete a godere di una vista mozzafiato a 360° su Londra.

IMG_4812

IMG_4806

IMG_4813

E poi c’è TRAFALGAR SQUARE e La NATIONAL GALLERY

Trafalgar Square è una dei simboli di Londra, costruita per commemorare la battaglia di Trafalgar ora ospita la colonna alta 30 mt dove campeggia la statua di Nelson che volge lo sguardo verso Westminster.

Spesso capita di assistere a spettacoli e concerti in questa piazza , eventi culturali e manifestazioni politiche.

E’ su questa piazza che si affaccia la bellissima National Gallery, con le due rampe di scale che conducono a quello che era l’ingresso principale ora spostato alla sua sinistra.

Entrateci l’ingresso è gratuito e vale la pena una visita, passeggiate tra le sale maestose e riposate su uno dei divani ammirando le opere.

IMG_8789

La sala che io amo di più è quella degli impressionisti a me tanto cari, e mi perdo ammirando i girasoli di Van Gogh.

Non dimenticate che questa piazza è lo snodo principale dei bus notturni, se ne cercate uno qui lo troverete di sicuro.

E poi se non siete ancora stanchi di scoprire Londra ci sono:

LE SOSTE GOLOSE

I musical

IMG_8803

Le guardie a cavallo

IMG_8781

IL binario 9e 3/4 di Harry Potter

IMG_8860

E poi ancora colore con Carnaby street

 

…e Soho anticonformista ed eclettico

IMG_4826

…e Buckingham Palace

Insomma non vi ho fatto venire voglia di andarci ? e allora non vi resta che preparare la valigia, se Londra chiama non si può che rispondere!

 

CRACOVIA e lo spirito del Natale

CRACOVIA e lo spirito del Natale…

file-11-12-16-14-49-38
Il freddo pungente che toglie il fiato, le luci sfavillanti, i profumi di spezie, quell’aria un po’ retro’… ecco questa è Cracovia.

img_2208
Fuggire e immergersi in questa atmosfera ti fa tornare un po’ bambina, lo sguardo che viene rapito dalle vetrine colorate, i suoni natalizi che si diffondono con dolcezza, i mercatini hanno un atmosfera che ti avvolge e ti fanno sentire coccolata.file-11-12-16-14-45-38file-11-12-16-14-44-59file-11-12-16-14-43-53file-11-12-16-14-46-44file-11-12-16-14-48-22

E poi non può mancare una  cioccolata calda in uno di quei posticini che trovi solo nei paesi nordici, dove entri e hai l’imbarazzo della scelta su quale dolce mangiare.

Cracovia è anche storia

 

597c7f48-569b-48c0-ac90-aef889f46f56img_2065img_2066

48162223-3b52-482d-a1a8-413e4d5e2441

file-13-12-16-17-57-12
Giorni pieni di emozioni, profumi, sapori,arte e storia, Cracovia e lo spirito del Natale.

La KINZIGTAL…la ciclabile della Foresta Nera toccata e fuga

IMG_1155.jpg
Qualche giorno nella Foresta Nera ti ritempra dal caos delle nostre città, io ho voluto percorrere questa zona in bicicletta, la ciclabile della Kinzigtal se percorsa da Freudenstad a Offemburg è molto piacevole e si snoda attraverso boschi e campi coltivati e i girasoli ti accompagnano insieme ai fiordalisi.

IMG_1304.jpg

Schermata 2016-08-12 alle 15.01.54.png

Schermata 2016-08-12 alle 15.01.25.png
Una tappa obbligatoria è Alpirsbacher con il suo monastero e la birra omonima.

IMG_1077.jpg

IMG_1068.jpg

IMG_1045.jpg

Può succedere anche di incontrare un pò di pioggia, e allora …basta coprirsi…

 

IMG_1134.jpg

IMG_1198.jpg
Gengensbach ti accoglie attraverso una torre di entrata e subito le case a graticcio ti accolgono con i loro balconi fioriti

IMG_1242.jpg

e ti sembra di fare un tuffo nel passato…

IMG_1226.jpg

IMG_1251.jpgIMG_1314.jpg
Ed in fine si arriva al Reno che divide la Germania dalla Francia e ti trovi a STRASBURGO cittadina con un duomo meravglioso e iponente.

IMG_1334.jpg