MICOULA o Pane di segale con castagne fichi e uvette

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ormai il tempo delle feste si avvicina, e io colgo l’occasione per provare nuovi impasti di pani dolci, che, non vogliono sostituire il classico panettone, ma che a mio parere possono comunque allietare le serate invernali.

Tra i miei esperimenti c’è questo pane povero, oddio proprio povero di ingredienti non è, perché ci sono castagne, uvette, fichi secchi e noci, ma povero perché nasce in un contesto contadino dove con quel poco che avevano arricchivano un pane semplice, facendolo diventare un pane delle feste.

Difficilmente viene trovato in vendita nei forni, ma viene preparato rispettando la tradizione, io l’ho assaggiato in occasione della festa de Lo Pan ner in piazza Chanoux ad Aosta e mi sono letteralmente innamorata di questo sapore rustico dato dalla farina di segale, ma nello stesso tempo gentile e dolce visto la frutta contenuta.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

La Micoula è un pane tipico valdostano che veniva cotto in occasione dell’accensione dei forni e della cottura del Pan ner, è un pane di segale che si differenzia dal comune pane nero per la presenza di castagne, noci, fichi secchi, uva passa, e, talvolta, anche scaglie di cioccolato. In patois (il dialetto franco-provenzale della Valle d’Aosta) micòula significa infatti “pane un po’ più piccolo e un po’ speciale”.

Dal sito ufficiale del turismo della Valle d’Aosta ecco alcune notizie

In origine la micòoula — che già in epoca medievale era preparata a dicembre — era l’antico pane con castagne tipico della vallata di Champorcher. Poi, arricchita negli ingredienti, si è imposta come dolce natalizio, destinato ad allietare questi giorni di festa.(fonte sito ufficiale del turismo Valle d’Aosta)

E allora impastate anche voi questo pane e date il via ai dolci delle feste.

Ecco gli ingredienti

INGREDIENTI per due pagnottelle

275        g farina di segale

125        g farina 0

100        g farina integrale

310/325 g acqua

7            g lievito di birra liofilizzato

5            g sale

80          g zucchero

110        g fichi secchi

160        g castagne lessate

80          g uvette

PREPARAZIONE

Versare le farine nella planetaria, aggiungere il lievito e l’acqua poca per volta, per ultimo aggiungere il sale, lavorare l’impasto, che risulterà un po’ appiccicoso, per almeno cinque minuti.

Coprirlo e lasciarlo riposare mezz’ora.

Riprendere l’impasto e aggiungere i fichi tagliati e le uvette prima ammollate nell’acqua, le castagne e lavorare delicatamente.

Coprire e lasciare riposare mezz’ora, dopodiché riprendere l’impasto e formare due pagnotte, coprirle e lasciarle lievitare fino al raddoppio in un luogo caldo.

Spolveratele di farina e infornatele a 230* per 10 minuti, abbassare la temperatura a 200* e proseguire per altri 20 minuti.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...